LOVELY NEWS: IL BRASILE VA ALL' ASTA

PADIGLIONE IN VENDITA
PADIGLIONE IN VENDITA

Molti elementi della struttura andranno all'asta. Anche l'enorme rete interattiva sulla quale hanno camminato milioni di visitatori.

SEDIE E PANCHINE
SEDIE E PANCHINE

Prossimamente all'asta: tre lunghe panche in vimini dei Fratelli Campana (sullo sfondo), 44 sedie e 15 tavolini disegnati dallo studio Arthur Casas che ha progettato tutto il Padiglione.

RETE SIMBOLO
RETE SIMBOLO

Chi non vorrebbe aggiudicarsi questa rete? Sarebbe come portarsi a casa la Torre Eiffel se, dopo l'Expo del 1889, l'avessero messa all'asta.

PADIGLIONE IN VENDITA
PADIGLIONE IN VENDITA

Molti elementi della struttura andranno all'asta. Anche l'enorme rete interattiva sulla quale hanno camminato milioni di visitatori.

1/12
PADIGLIONE IN VENDITA
PADIGLIONE IN VENDITA

Molti elementi della struttura andranno all'asta. Anche l'enorme rete interattiva sulla quale hanno camminato milioni di visitatori.

SEDIE E PANCHINE
SEDIE E PANCHINE

Prossimamente all'asta: tre lunghe panche in vimini dei Fratelli Campana (sullo sfondo), 44 sedie e 15 tavolini disegnati dallo studio Arthur Casas che ha progettato tutto il Padiglione.

RETE SIMBOLO
RETE SIMBOLO

Chi non vorrebbe aggiudicarsi questa rete? Sarebbe come portarsi a casa la Torre Eiffel se, dopo l'Expo del 1889, l'avessero messa all'asta.

PADIGLIONE IN VENDITA
PADIGLIONE IN VENDITA

Molti elementi della struttura andranno all'asta. Anche l'enorme rete interattiva sulla quale hanno camminato milioni di visitatori.

1/12

Ce lo siamo chiesto tutti: che fine fanno i padiglioni di Expo? Allora... Palazzo Italia, Albero della Vita e Padiglione Zero restano dove sono e verranno riaperti al pubblico a primavera. E, tra poco, quello del Brasile potremo portarcelo a casa. In che modo? Partecipando all'asta, ideata da Apex Brasil, dei vari oggetti ed elementi che hanno contribuito a farne uno dei padiglioni più visitati dell'Esposizione Universale. Qualche anticipazione nelle immagini qui accanto: sedie design, panchine in vimini, cuscini, attrezzature multimediali e persino la gigantesca rete molleggiata sulla quale abbiamo camminato tutti durante i sei mesi della Esposizione Universale. Per partecipare all'asta lasciare i propri dati a questo indirizzo: https://docs.google.com/forms/d/1WH1zGNbCO7XiCWhP0DxcByYTrEusKBsP_u3CJkf0ZxE/viewform?c=0&w=1(clicca sulle immagini per zoommare e per maggiori informazioni).