LOVELY NEWS: MOBILI IRONICI

GIOCOSA COME IL PADRE
GIOCOSA COME IL PADRE

Giovanna Castiglioni, docente e curatrice dello Studio Museo del padre Achille.

GRADINO IN CASA
GRADINO IN CASA

Tavolino, ma anche sgabello per sedersi in due e chiacchierare guardandosi negli occhi. È il prototipo di Basello, disegnato da Achille Castiglioni alla fine degli Anni '80.

SCULTURE PER ABITARE
SCULTURE PER ABITARE

Basello (1987) e Joy (1989) mobili a ripiani rotanti disegnati da Achille Castiglioni e prodotti da Zanotta.

GIOCOSA COME IL PADRE
GIOCOSA COME IL PADRE

Giovanna Castiglioni, docente e curatrice dello Studio Museo del padre Achille.

1/4

«Era il mio tavolino e ci facevo i compiti quando ero bambina», dice Giovanna Castiglioni indicando il prototipo azzurro di Basello, il tavolino/sgabello che suo padre Achille ha disegnato per lei alla fine degli Anni '80. Questo e altri capolavori dei Fratelli Castiglioni, sono ora in mostra a Milano, fino al 7 novembre, nello Shop di Zanotta, l'azienda che dalla metà degli Anni '60 produce molti oggetti d'arredo dei due Maestri del design italiano. Fa un bell'effetto vedere radunati nel negozio di piazza del Tricolore queste sedute e tavolini presenti da anni nei musei pù famosi del mondo. Mezzadro, Allunaggio, Sella, Cumano, Joy... tutti pezzi di uso quotidiano che hanno preso spunto da oggetti anonimi e hanno resistito alle mode grazie alla loro forza ironica e provocatoria (clicca sulle immagini per zoommare e per maggiori informazioni).